giovedì, ottobre 19

Giorno: 3 ottobre 2017

Superficialità, impreparazione e buchi neri di conoscenza. Sul sindacato solo gaffe e luoghi comuni

Superficialità, impreparazione e buchi neri di conoscenza. Sul sindacato solo gaffe e luoghi comuni

Interventi
di Alberto Civica, segretario generale Uil Roma Lazio e direttore di NuoviGiorni  Un percorso a ostacoli tra gaffe e luoghi comuni. Tra frasi fatte e parole logore. Non stupisce quel monito così aspro «si autoriformino o ci penseremo noi» lanciato giorni fa del candidato premier del M5s Luigi Di Maio ai sindacati dal festival del lavoro di Torino. Non stupisce ma imbarazza. Imbarazza per la superficialità, per la scarsa conoscenza del mondo sindacale. Imbarazza per la preparazione storica sul secolo scorso - emersa già quando a colpi di post Pinochet divenne magicamente venezuelano. Imbarazza per quei vuoti di conoscenza sulle rivendicazioni e sulle conquiste sindacali. A volte si va oltre, si sa, forse solo per strizzare l’occhio alla platea, convinti che quel che si dice stupisca