domenica, settembre 23

Giorno: 23 ottobre 2017

Limitare i prelievi a Bracciano. Le strategie dell’Ispra per salvare il lago

Limitare i prelievi a Bracciano. Le strategie dell’Ispra per salvare il lago

Cronaca e Attualità
Per il lago sono necessari «programmi di monitoraggio tali da poter consentire la stima del bilancio idrico con cadenza almeno mensile, necessaria alla gestione sostenibile delle acque lacustri e dunque al raggiungimento degli obiettivi ambientali previsti dalla direttiva acque e da quelle collegate». Parla chiaro la relazione sullo stato del lago di Bracciano, elaborata dall’Istituto superiore per la protezione e la ricerca ambientale: bisogna intervenire – e subito – per tutelare uno specchio d’acqua da mesi in sofferenza per le captazioni e la siccità. I sopralluoghi dell’Ispra (27 luglio e 25 agosto) hanno tratteggiato uno scenario critico: «Le cause dell’abbassamento del livello delle acque sono probabilmente da attribuirsi a una concomitanza di fattori climatici (diminuzione d