venerdì, ottobre 19

Mese: febbraio 2018

Svolta per il parcheggio al De Lellis di Rieti

Svolta per il parcheggio al De Lellis di Rieti

Politica e Società
Sì svolta più avanti o prima? Questo ancora non si sa. Ma sta di fatto che l’ospedale de Lellis avrà un’area di sosta totalmente gratuita. Un’area vicina a quella divenuta invece da qualche mese a pagamento. E che in città ha sollevato polemiche sempre più crescenti, perché ritenuta da tutti una decisone che «danneggia la collettività». La svolta – perché di svolta si tratta – è arrivata ieri dopo un vertice nella sede della Provincia di Rieti tra rappresentanze sindacali e assessorato regionale ai trasporti. «Dopo una lunga e difficile riunione – hanno fatto sapere Cgil Rieti Roma Est Valle dell’Aniene, Cisl Roma Capitale Rieti e Uil Rieti – si è raggiunta una sintesi: la Regione Lazio si impegna a realizzare un parcheggio gratuito e a sistemare la viabilità nei pressi del nosocomi
Fondi dalla Regione per nuovi macchinari negli ospedali

Fondi dalla Regione per nuovi macchinari negli ospedali

Cronaca e Attualità
Sono oltre 100 i milioni di euro - tra fondi statali e regionali – stanziati per i 18 interventi di ristrutturazione, ampliamento, messa in sicurezza e acquisto di nuovi macchinari nei maggiori ospedali di Roma e nelle province di Latina, Frosinone e Viterbo.  Questo il contenuto del decreto alla firma del Commissario ad acta della sanità nel Lazio. Nello specifico questi gli interventi finanziati dal decreto commissariale: alla Asl di Latina andranno 9,4 milioni di euro per interventi di ampliamento dell’ospedale Santa Maria Goretti e 2,6 milioni di euro per il potenziamento della rete cardiologica. Per l’Ifo di Roma 25 milioni di euro per realizzare il Bunker di Protonterapia. Con sei milioni di euro sarà completato invece il terzo livello del Policlinico Tor Vergata, mentre con un mi
Un tavolo di confronto per il parcheggio del De Lellis

Un tavolo di confronto per il parcheggio del De Lellis

Cronaca e Attualità
Tutti intorno a un tavolo per cercare la soluzione al parcheggio a pagamento del De Lellis. Si è concluso con questo risultato il sit in di protesta organizzato ieri l’altro dalla Uil sotto la sede della Prefettura di Rieti. «Non è possibile abbassare la testa di fronte all’ennesimo sopruso – aveva tuonato il segretario generale Alberto Paolucci». Per il sindacato, infatti, anche l’incontro di venerdì sera con il sindaco non era stato confortante. «La soluzione proposta dal Sindaco Cicchetti – aveva detto Paolucci – è una soluzione parziale. Se è vero che l’istituzione del bus navetta dal Palasojourn potrebbe essere un’idea per risolvere il problema del parcheggio ai dipendenti, che entrano e escono a orari stabiliti, non può essere un servizio utile alla cittadinanza. L’utente che si r
Intolleranze e violenze. Tutti a Roma per dire no

Intolleranze e violenze. Tutti a Roma per dire no

Cronaca e Attualità
In piazza per dire a intolleranze e violenze. Le 23 organizzazioni sociali, sindacali e politiche promotrici dell’appello «Mai più fascismi», su cui fino alla fine di maggio verranno raccolte le firme in tutta Italia, hanno indetto per domani (sabato 24 febbraio), a Roma, la manifestazione nazionale «Mai più fascismi - Mai più razzismi». Il ritrovo è fissato alle ore 13.30 in piazza della Repubblica, da dove partirà il corteo che arriverà in piazza del Popolo, dove è stato allestito un palco su cui si alterneranno letture, musica e interventi. A presentare la manifestazione sarà l'attore Giulio Scarpati. Si comincerà con due brani musicali dei Modena City Ramblers. Seguirà la lettura, da parte di studenti e studentesse, di lettere e racconti di partigiane e partigiani. Verrà poi trasme
Una crisi che non passa. Nell’edilizia romana duemila operai in meno

Una crisi che non passa. Nell’edilizia romana duemila operai in meno

Economia e Lavoro
Oltre il 50% di lavoratori in meno negli ultimi anni, 251 ditte sono uscite dal sistema tra il 2016 e il 2017 e nell’arco dello stesso anno più di 2 mila operai hanno perso il posto di lavoro e i pochi sopravvissuti si sono visti decurtare lo stipendio di quasi il 5%. Sono numeri da brivido quelli snocciolati durante il XVII Congresso della Feneal Uil di Roma “Tornare a crescere con il lavoro edile. Investimenti-Diritti-Futuro”, durante il quale è stato eletto all’unanimità Giovanni Agostino Calcagno segretario generale della categoria. “Numeri che devono non solo farci riflettere, ma soprattutto agire - ha commentato il neo segretario Calcagno - perché ogni giorno scopriamo nei cantieri situazioni a dir poco imbarazzanti, dove gli operai non sanno con quale impresa siano stati assu
Europrogetto DTT, la Regione candida l’Enea di Frascati

Europrogetto DTT, la Regione candida l’Enea di Frascati

Economia e Lavoro
Realizzare in sette anni un impianto dimostrativo in grado di fornire energia elettrica da fusione nucleare entro il 2050. Si chiama DTT (Divertor Tokamak Test) ed è il progetto europeo per il quale la Regione Lazio ha scelto di candidare il centro Enea di Frascati, con l’obiettivo di ospitare un laboratorio tecnico scientifico tra i più grandi in Europa. Il progetto prevede un investimento di circa 500 milioni di euro. Si stima una ricaduta economica di circa 2 miliardi e un impatto occupazionale del progetto sul territorio di oltre 1.600 posti di lavoro. Le soluzioni tecnologiche innovative sviluppate nel progetto DTT puntano allo sviluppo della produzione di elettricità mediante fusione nucleare e allo sviluppo di tecnologie con un’applicabilità in molti settori industriali. La fusi
De Lellis, che pasticcio la sosta a pagamento

De Lellis, che pasticcio la sosta a pagamento

Cronaca e Attualità
Manifestazioni, sit in, esposti in procura: che pasticcio la sosta a pagamento all’ospedale de Lellis di Rieti. In città la protesta non accenna a diminuire e le iniziative - per cancellare quella che in molti considerano ormai una decisione che «danneggia la collettività» - va avanti. Va avanti da mesi. E sabato prossimo prosegue con la Uil che ha dato appuntamento ai cittadini e alle associazioni in piazza Cesare Battisti, sotto il palazzo della Prefettura, per esprimere ancora una volta il dissenso nei confronti di un «vergognoso balzello che ricade sui cittadini reatini». «E’ inaccettabile questo nuovo esborso - spiega il segretario generale Alberto Paolucci - chiedere un pagamento per la sosta di fronte a una struttura sanitaria vuol dire gravare su chi si trova già in condizio
Trasferimenti e delocalizzazioni. Scatta la protesta ad Auchan

Trasferimenti e delocalizzazioni. Scatta la protesta ad Auchan

Economia e Lavoro
Ancora trasferimenti e delocalizzazioni ai danni dei lavoratori. Adesso è la volta del colosso Auchan che, in virtù di un dichiarato calo delle vendite, ha cominciato ad inviare ai suoi dipendenti del punto vendita di Collatina le prime lettere di trasferimento con la motivazione di "disutilità della prestazione". Il tutto dopo aver licenziato nel 2015 circa 1.500 dipendenti sul territorio nazionale. Lettere che il sindacato ha subito contestato, proclamando da sabato scorso uno sciopero del personale (con adesione superiore al 90%) e che si estenderà nei prossimi giorni anche ai lavoratori degli altri ipermercati, per i quali si prospetta la stessa sorte. “Nonostante le trattative in corso, l’azienda ha proceduto con azioni unilaterali - commenta il segretario regionale della UilTucs,
Patrica, un filo di speranza per gli ex lavoratori dell’Ilva?

Patrica, un filo di speranza per gli ex lavoratori dell’Ilva?

Economia e Lavoro
Un filo che unisce Roccasecca a Patrica. E che potrebbe restituire speranza ai sessantaquattro lavoratori di un altro piccolo borgo della provincia di Frosinone. L’idea è replicare la collaborazione e la sinergia tra le istituzioni – che ha permesso di concludere positivamente la vertenza Ideal Standard salvando in extremis quasi posti di lavoro – anche al sito dell’ex Ilva di Patrica. La proposta è stata avanzata dal presidente della Regione Lazio. Che ha preso carta e penna e scritto al ministro dello Sviluppo economico, Carlo Calenda. «Caro Carlo, ti ringrazio ancora per il contributo e per il tuo personale coinvolgimento nella vertenza Ideal Standard – si legge nella lettera del presidente Nicola Zingaretti – come sai, nel mese di giugno 2014, il gruppo Ilva ha deciso di cessare
Commercio estero. Cresce l’export italiano

Commercio estero. Cresce l’export italiano

Economia e Lavoro
Il commercio con l’estero aumenta. I dati sembrano incoraggianti. Complessivamente nel 2017 sono risultate in salita sia le esportazioni (+7,4% in valore e +3,1% in volume) che le importazioni (+9,0% in valore e +2,6% in volume). Un dato in controtendenza rispetto al 2016. L’espansione dell’export è da ascrivere a entrambe le aree di sbocco: più 6,7 per cento per i paesi dell’Ue, più 8,2 per cento per gli altri paesi. L’avanzo commerciale raggiunge i 47,5 miliardi. Sono i dati dell’Istat a certificare questa inversione di tendenza rispetto al passato. L’Istituto nazionale di statistica spiega nel dettaglio come durante lo scorso anno i principali mercati per l'Italaia siano stati la Spagna (+10,2%), gli Stati Uniti (+9,8%), la Svizzera (+8,7%), e in misura minore, la Germania (+6,0%) e