martedì, agosto 21

Giorno: 1 febbraio 2018

Mediazione linguistica nelle carceri del Lazio

Mediazione linguistica nelle carceri del Lazio

Sociale
Più mediazione linguistica nelle carceri del Lazio. Sono arrivati a destinazione i 400 mila euro stanziati dalla Regione per lo svolgimento di attività di mediazione culturale a beneficio di stranieri detenuti negli istituti penitenziali della regione. Le risorse sono state ripartite tra i Comuni e gli Enti capofila dei Distretti socio sanitari sede di istituti penitenziari ai quali ora spetta la responsabilità di stipulare specifici protocolli con le singole direzioni carcerarie, in modo da regolamentare le attività secondo le indicazioni regionali. Al 31 dicembre scorso, erano 2625 gli stranieri detenuti nelle carceri della nostra regione, vale a dire il 42 per cento della popolazione detenuta, con punte del 58 per cento a Rieti, del 59 a Civitavecchia, del 50 nella sezione femminile