venerdì, agosto 17

Giorno: 16 maggio 2018

Raccolta Raee. Italia fanalino di coda in Europa

Raccolta Raee. Italia fanalino di coda in Europa

Cronaca e Attualità
I Raee, questi semisconosciuti. Li vediamo abbandonati accanto ai cassonetti, sui marciapiedi, a volte a poche centinaia di metri dalle isole ecologiche. E’ anche per questo – e non solo – che l’Italia è ancora fanalino di coda in Europa per questo genere di rifiuti raccolti, soltanto cinque chili per abitante. Mentre in Francia, Germania, Regno Unito, Irlanda, Austria e Belgio se ne raccolgono oltre 8 chili e in Svizzera e Norvegia la quota sale a 15 chili. Lo scorso anno, nel nostro Paese, il tasso di ritorno dei Raee – vale a dire il rapporto tra quantità di rifiuti raccolti e quantità di apparecchiature vendute – è stato del 36 per cento. I dati emersi durante l’evento per il decennale di Ecodom, il principale consorzio di gestione dei Raee operante in Italia, sono chiari: sono ancora