domenica, settembre 23

Giorno: 9 luglio 2018

Ecomafie, nel 2017 record di arresti e inchieste

Ecomafie, nel 2017 record di arresti e inchieste

Cronaca e Attualità
L’anno nero dei crimini contro l’ambiente. Sarà ricordato così il 2017. Mai come lo scorso anno in Italia ci sono stati così tanti arresti per reati ambientali e così tante inchieste sui traffici illegali dei rifiuti. A fare luce sulle aggressioni criminali alle risorse ambientali del nostro Paese pensa il rapporto Ecomafie di Legambiente. Sono 538 le ordinanze di custodia cautelare emesse per questo genere di reati, praticamente il 139,5 per cento in più rispetto al 2016. «Un risultato frutto sia di una più ampia applicazione della legge 68, come emerge dai dati forniti dal ministero della Giustizia (158 arresti, per i delitti di inquinamento ambientale, disastro e omessa bonifica, 614 procedimenti penali avviati, contro i 265 dell’anno precedente) – spiega l’associazione ambientalista