lunedì, settembre 25

Lavoro

Rilanciare il trasporto pubblico di Roma. I sindacati firmano intesa con il Comune

Rilanciare il trasporto pubblico di Roma. I sindacati firmano intesa con il Comune

Attualità, Lavoro
di  Alfonso Vannaroni La crisi di Atac non è irreversibile. Esistono spazi e azioni per rilanciare l’azienda del trasporto pubblico romano. Ne è convinta la Uil di Roma e del Lazio. Cosi come ne sono convinte le altre sigle sindacali di Cgil e Cisl. E’ per questo che con il Comune, i confederali hanno firmato un verbale d’intesa. Un documento che indica la strada da seguire per il rilancio di Atac: carattere pubblico dell’azienda partecipata,  mantenimento degli attuali livelli occupazionali e retributivi, necessità di offrire un servizio efficiente ai cittadini. “Si tratta ovviamente di un primo passo tutto da verificare – dice il segretario regionale ai trasporti Felice Alfonsi, che per la Uil di Roma e del Lazio e con la categoria della Uil trasporti ieri ha firmato l’intesa in
Nuovi scenari Atac. I Sindacati chiedono garanzie scritte

Nuovi scenari Atac. I Sindacati chiedono garanzie scritte

Attualità, Lavoro
di Marta Sateri Prolungamento del contratto di servizio fino al 2023 – 2024 anziché al 2019.Questa la proposta avanzata a sorpresa dalla sindaca Raggi e dall’assessore comunale ai Trasporti Meleo per salvare Atac. Niente vendita ai privati quindi, niente gara e nessun accenno ai conti in rosso dell’azienda. Una proposta che secondo la giunta capitolina implica in sé la garanzia dei livelli occupazionali e dell’attuale sistema di retribuzione e il mantenimento della proprietà comunale dell’azienda al 100%. “L’amministrazione ha scelto di non scegliere”, il commento dei consiglieri del Pd che si aspettavano “un piano di rientro che partisse da un aumento dei ricavi e la sottoscrizione di un patto per la mobilità”. In attesa di valutazioni, invece, i sindacati che chiedono a gran voce c
Tirocini nel Lazio, si volta pagina. Da ottobre nuove regole per dire no al lavoro povero

Tirocini nel Lazio, si volta pagina. Da ottobre nuove regole per dire no al lavoro povero

Lavoro
di Redazione Ottocento euro mensili e una durata massima di sei mesi. Queste le nuove regole, approvate dalla giunta regionale del Lazio, per lo svolgimento dei tirocini extracurriculari. Le nuove direttive entreranno in vigore dal primo ottobre. Soddisfatti i sindacati confederali. “Rispetto al passato c’è stato un cambio radicale di approccio e dunque di contenuto – dicono Cgil e Uil di Roma e del Lazio e la Cisl del Lazio - La precedente normativa prevedeva infatti che la durata del tirocinio poteva prolungarsi per 12 mesi, con un rimborso di 400 euro. Ciò ha prodotto una serie di dinamiche degenerative: datori di lavoro che nel tempo hanno attivato più tirocini, magari per lo stesso profilo. Non a caso, queste distorsioni ci hanno spinto a ribadire in più occasioni quanto il tiroci
Aziende Partecipate, il Comune di Roma nega il confronto sul tema

Aziende Partecipate, il Comune di Roma nega il confronto sul tema

Interventi, Lavoro
di Pierluigi Talamo, segretario regionale Uil Roma Lazio Comincia ad esserci ormai una forte preoccupazione sul fronte della riforma del settore delle aziende partecipate e controllate dal Comune di Roma. Sono già trascorsi due mesi dall’accordo sottoscritto con la Sindaca di Roma Raggi e nulla si è mosso sul fronte della riorganizzazione delle aziende che rappresentano alcuni dei settori nevralgici intorno ai quali si muovono le necessità e gli interessi di tutti i cittadini di questa città. Anzi a ben vedere, viste le quotidiane e feroci polemiche sugli aspetti gestionali di diverse aziende importanti che forniscono servizi di primaria necessità, ci sembra che i problemi siano aumentati. Siamo tutti consci dei disagi che quotidianamente sono tenuti ad affrontare e contrastare
Rinnovo contratto del Pubblico impiego, la Uil si prepara alla trattativa

Rinnovo contratto del Pubblico impiego, la Uil si prepara alla trattativa

Iniziative, Lavoro
Di Marco Di Luciano e Paolo Pizzi  Si è svolto mercoledì 19 il Consiglio Confederale Uil Roma e Lazio in previsione del rinnovo del contratto del pubblico impiego. Gli stati generali targati Uil si sono ritrovati presso il centro congressi Cavour per discutere su una trattativa a dir poco fondamentale.   Un appuntamento atteso dai delegati e quadri sindacali e da circa tre milioni di lavoratori. Un attesa lunga  otto anni.  Una partita che riguarda molte categorie: si va dai vigili del fuoco alle forze dell’ordine, dal mondo scuola passando attraverso le accademie fino ai dipendenti statali. Una fetta importante del sistema Italia. Una sala gremita di persone ha ascoltato il segretario generale Carmelo Barbagallo ed il segretario nazionale Antonio Foccillo. Dal tavolo della presiden
Mobilità in deroga e politiche attive. Tirocini in aziende per ritrovare il lavoro perso

Mobilità in deroga e politiche attive. Tirocini in aziende per ritrovare il lavoro perso

Interventi, Lavoro
di Pierluigi Talamo, segretario regionale Uil Roma Lazio La grave crisi industriale che ha colpito la nostra regione, ha prodotto la chiusura di decine di siti produttivi e ha conseguentemente comportato la perdita di centinaia di posti di lavoro. Naturalmente negli anni tali processi sono stati assistiti dagli ammortizzatori sociali che hanno consentito quantomeno di poter attutire gli effetti dovuti alle chiusure delle attività produttive della Regione. La provincia di Frosinone in particolare ma anche quella di Rieti, sono andate incontro alla quasi completa destrutturazione del sistema manifatturiero e tutto ciò ha determinato che entrassero entrambe nel provvedimento del governo che ha inserito le aree in questione tra quelle investite da crisi industriale complessa. La fine de
Mercato del lavoro fermo a Latina, il punto del segretario Uil Garullo

Mercato del lavoro fermo a Latina, il punto del segretario Uil Garullo

Interventi, Lavoro
A cura di Marco Di Luciano e Paolo Pizzi La video intervista al segretario generale  Uil  di Latina Luigi Garullo il quale descrive la situazione dell'intera provincia. Luce, poche,  ed ombre, soprattutto ombre. "La drammatica emorragia di posti di lavoro si è arrestata, ha dichiarato Garullo, la fase attuale è caratterizzata da cosiddetto mercato fermo privo di mobilità". Un problema sia per chi si trova alla ricerca della prima occupazione si chi invece si trova tra i disoccupati che in provincia di Latina sono il 15, 5  per cento. Percentuale che sale drammaticamente per i giovani: 43.3%.  "Servono idee e volontà politica, aggiunge Garullo, marchi di qualità per l'agricoltura ed un serio piano di recupero dei siti industriali dismessi. Inutile dire che vanno potenziate le infrastrut
Pubblico impiego al centro del Consiglio Confederale Uil Roma e Lazio

Pubblico impiego al centro del Consiglio Confederale Uil Roma e Lazio

Iniziative, Lavoro
Di Redazione "Un crocevia molto importante, evidenzia il segretario regionale Uil Roma e Lazio Paolo Dominici, la trattativa del pubblico impiego produrrà effetti positivi su tutte le altre categorie. Vogliamo sviscerare l'intera questione e discuterne non solo con la filiera della Uil ma con tutti quei cittadini e lavoratori interessati". L'appuntamento è per mercoledì 19 luglio presso il centro congressi Cavour 50 dalle 15 alle 19. Interverranno tra i relatori presenti il Segretario generale Uil Carmelo Barbagallo, il segretario nazionale Uil Antonio Foccillo, il segretario nazionale generale Uil  Fpl Michelangelo Librandi, il segretario nazionale generale Uil PA Nicola Turco, il segretario generale nazionale Uil Rua Sonia Ostrica e Pino Turi il segretario nazionale generale Ui
Disoccupazione e lavoro, dati allarmanti in Provincia di Latina.  Analisi e prospettive del segretario Uil Luigi Garullo

Disoccupazione e lavoro, dati allarmanti in Provincia di Latina. Analisi e prospettive del segretario Uil Luigi Garullo

Lavoro
di Marco Di Luciano Oltre mezzo milione di persone distribuite in 33 Comuni. Un territorio complesso e ricco di sfumature e colori differenti che rendono la Provincia di Latina un microcosmo particolare. Quasi  indipendente dal contesto circostante. L'orizzonte parte  dalla montagna (Lepini, Aurunci e Ausoni), attraversa la pianura pontina fino a tuffarsi nel mare mediterraneo.  La varietà  geografica di oltre 2 mila km2 di territori da tempo però è stata messa in crisi  da una crisi devastante. La crisi economica, ora divenuta piaga sociale,  si è abbattuta sul territorio pontino in maniera drammatica.  Una mannaia che ha  lasciato a terra decine di macerie. Si parla meno dei gioielli naturalistici ma di realtà chiuse e di saracinesche abbassate. Ci si dimentica sempre più spesso delle
Slot Machine, a rischio trecento posti di lavoro

Slot Machine, a rischio trecento posti di lavoro

Lavoro
di Maria Teresa Cinanni La cura della ludopatia non passa attraverso il licenziamento di 300 lavoratori. E' con questo slogan che stamattina i dipendenti della Global Starnet Limited hanno protestato sotto la sede della Prefettura per chiedere legalità, tutela e difesa del proprio lavoro e delle proprie competenze. La Global Starnet è al centro di una lunga e complessa vicenda giudiziaria che ha comportato dapprima un commissariamento e successivamente la decadenza della concessione disposta dall'agenzia delle Dogane e dei Monopoli di Stato. Decadenza contro cui la società ha presentato ricorso, in discussione in queste ore presso il Tar del Lazio. E' inaccettabile che si mettano a rischio 300 posti di lavoro per una vicenda giudiziaria che non coinvolge i lavoratori ma i dirigenti