domenica, luglio 23

Sociale

Assi e Uil in campo per le donazioni di sangue. Dominici: “Donare sangue è donare la vita”

Assi e Uil in campo per le donazioni di sangue. Dominici: “Donare sangue è donare la vita”

Sociale
di Al. Van. Arriva a tarda sera un messaggio in chat. E’ un testo di poche righe ma chiaro. Contiene un appello che è impossibile lasciar passare inosservato. Se lo leggi vieni a sapere che nel Lazio c’è carenza di sangue. Nella nostra regione - e non solo - i mesi estivi registrano infatti un calo di donazioni preoccupante. “Stiamo parlando di una diminuzione – spiega Paolo Dominici, vicepresidente dell’Associazione Assi Onlus – che ha già bloccato la possibilità di eseguire gli interventi operatori programmati”. “Davanti a questo scenario – prosegue Dominci – la nostra associazione si è immediatamente attivata e ha organizzato tre giornate di donazione. La prima si è svolta oggi. La seconda domani. La terza entro la fine di Luglio. L’appuntamento è quindi fissato per domani dal
L’appello-Video di Assi e Uil per fronteggiare l’emergenza sangue nel Lazio

L’appello-Video di Assi e Uil per fronteggiare l’emergenza sangue nel Lazio

Sociale
di Marco di Luciano e Paolo Pizzi "Stiamo cercando di dare una mano agli ospedali che in questo momento si trovano in difficoltà a mandare avanti le sale operatorie, hanno commentato Alberto Civica  segretario generale Uil Roma e Lazio e Paolo Dominici vice presidente Assi Onlus, lo stiamo facendo in queste ore,  insieme all'Assi, per dare il massimo consenso all'iniziativa. Aiutiamo la nostra comunità. Aiutiamoci". Un gesto di nobile altruismo di cui la società ha estremo bisogno. Il primo appuntamento è fissato per domani 14 dalle ore 9 presso l'ospedale San Filippo Neri di Roma. 
Subito una legge contro l’omofobia. La Uil chiede di colmare un vuoto normativo non degno per un Paese civile

Subito una legge contro l’omofobia. La Uil chiede di colmare un vuoto normativo non degno per un Paese civile

Sociale
di Alfonso Vannaroni Chiunque tu ami, Madrid ti ama. Sono stati accolti così i manifestanti del World Pride 2017 di Madrid. L’evento che si è svolto la scorsa settimana in terra iberica ha visto anche la nutrita partecipazione di una delegazione della Uil di Roma e del Lazio, che poi ha approvato e condiviso il documento della confederazione europea dei sindacati. La dichiarazione stabilisce il rinnovato impegno dei sindacati per promuovere la parità e sradicare comportamenti omofobici, sottolineando come i diritti delle persone Lgbt vadano garantiti anche in sede di contrattazione collettiva. "Perché – spiega Laura Latini, Segretaria regionale della Uil di Roma e del Lazio – non esistono lavoratori di serie a e di serie b, esistono soltanto lavoratori e lavoratrici”. Cosa accade i
Roma Pride, sì ai diritti no all’omofobia

Roma Pride, sì ai diritti no all’omofobia

Sociale
di Redazione Il rispetto per i diritti di ciascun essere umano è alla base di qualsiasi Paese civile. Senza questo non può esistere alcuna società degna di tale nome. E la società a sua volta esiste solo nella varietà di pensiero, costumi, idee, modi di fare dei suoi componenti. Affermare che condividiamo in pieno ogni rivendicazione della comunità Lgbti, contro qualsiasi forma di discriminazione e violenza, ci appare anche piuttosto scontato. L'unica vera anomalia è la necessità di doverlo ribadire. Ciò significa che c'è ancora molto da fare per riuscire ad attuare quel cambiamento culturale che sta alla base di un reale riconoscimento della libertà di scelta, che dovrebbe essere acquisito per nascita. Con questo spirito partecipiamo al Roma Pride, vogliamo una società che rimuova quan
Ospiti della Casa delle donne di Amatrice

Ospiti della Casa delle donne di Amatrice

Sociale
di Alfonso Vannaroni Non solo durante l’emergenza. Non solo quando le immagini di distruzione e di morte arrivano crude e lasciano senza parole. Amatrice e le altre aree colpite da una sequenza sismica che solo adesso accenna a diminuire non possono essere dimenticate. La Uil di Roma e del Lazio si sta adoperando da tempo affinché ciò non accada. E oggi la segretaria regionale Laura Latini è stata ospite di un concerto organizzato dalla Casa delle Donne. Il tutto si è svolto presso la pro loco perché ad Amatrice la Casa delle Donne non c’è. Ma c’era tanta voglia di rinascita, tanto desiderio di ricordare all’intera comunità regionale le complesse difficoltà non solo logistiche, ma strutturali nelle quali continuano, con tenacia, a sopravvivere, pur di non abbandonare il territorio natio
“C’è bisogno di Welfare”. Sanità gratuita ai lavoratori dell’aeroporto di Fiumicino

“C’è bisogno di Welfare”. Sanità gratuita ai lavoratori dell’aeroporto di Fiumicino

Sociale
di Alfonso Vannaroni Elettrocardiogrammi, ecografie, ecocolordoppler, spirometrie, esami del sangue, visite specialistiche di oculistica, pneumologia, cardiologia. E molto altro ancora. L’offerta sanitaria è stata ricca a Fiumicino il 13 e 14 marzo scorso, negli spazi del dopolavoro di Aeroporti di Roma. Qui, a due passi dall’area arrivi e partenze dello scalo internazionale, grazie a una clinica mobile messa a disposizione dagli organizzatori, il personale medico volontario ha dato vita a una due giorni di prevenzione sui luoghi di lavoro. L’evento - totalmente gratuito - è stato realizzato dall’Associazione Assi Onlus, dalla Uil di Roma e del Lazio e dalle sue categorie regionali della Uil trasporti, UilFpl, Uilpa e UilTucs. “Questa iniziativa e quelle già svolte nei centri
A Tivoli per una giornata di sanità. Parte l’iniziativa “Più importante dei nonni c’è solo la salute dei nonni”.

A Tivoli per una giornata di sanità. Parte l’iniziativa “Più importante dei nonni c’è solo la salute dei nonni”.

Sociale
di Alfonso Vannaroni Una giornata di sanità. E’ il regalo natalizio che la Uil di Roma e del Lazio e la Onuls Assi (Associazione solidarietà sindacale internazionale) insieme con le categorie Uil Fpl, Uil pensionati, Ada, ha deciso di donare agli anziani di Tivoli. Una equipe medica è stata a disposizione di tanti nonni e nonne per visite e controlli gratuiti. Molti gli specialisti che hanno effettuato i check up all’interno del centro anziani Empolitano: dal fisiatra, al cardiologo, all’oculista, all’osteopata. “Crediamo che la salute sia il bene primario e pertanto è inaccettabile che qualcuno possa trascurarla per problemi economici, liste di attese lunghissime o disagi personali – ha detto il segretario generale della Uil di Roma e Lazio, Alberto Civica – pertanto già da temp