mercoledì, febbraio 21

Tag: cgil roma lazio

«Mai più fascismi» Cgil, Cisl e Uil contro il virus della xenofobia

«Mai più fascismi» Cgil, Cisl e Uil contro il virus della xenofobia

Cronaca e Attualità, Iniziative
Mai più. Mai più, perché la storia dovrebbe insegnare. Mai più, perché da essa bisognerebbe trarre gli insegnamenti per evitare che pagine buie dell’umanità possano riproporsi con la stessa spietata crudeltà. «Mai più fascismi» è l’iniziativa che Cgil Cisl e Uil di Roma e del Lazio organizzano lunedì prossimo presso la sala della Protomoteca del Campidoglio per rinnovare appunto l’impegno quotidiano dei sindacati nella lotta contro i fascismi e inaugurare così un percorso di sensibilizzazione rivolto per cittadini e giovani generazioni che si concluderà con la manifestazione del 25 aprile. «Nel nostro Paese, sul web, si moltiplicano le organizzazioni di ispirazione neofasciste e neonaziste che diffondono i virus della violenza, della discriminazione, del razzismo e della xenofobia,
Calendario di incontri con le priorità per rilanciare le aziende partecipate

Calendario di incontri con le priorità per rilanciare le aziende partecipate

Interventi
Un calendario di incontri per affrontare complessivamente il piano di riorganizzazione delle aziende partecipare del Comune di Roma e la convocazione dei tavoli previsti dall’accordo raggiunto la scorsa estate con Cgil, Cisl e Uil. Un calendario chiesto alla Sindaca Virginia Raggi per proseguire il percorso di riordino della complessa galassia delle partecipate, iniziato insieme da qualche mese. Nello spirito che ci contraddistingue di condivisione e partecipazione e dopo gli innumerevoli incontri con le nostre categorie interessate alla riorganizzazione, abbiamo individuato i temi rispetto ai quali dare immediato avvio ai confronti con il Campidoglio. Il tempo stringe. I lavoratori, i nostri iscritti chiedono certezze. E per questo dobbiamo immediatamente affrontare la situazione d
Convocare il tavolo per conoscere il destino dei lavoratori delle Aziende partecipate

Convocare il tavolo per conoscere il destino dei lavoratori delle Aziende partecipate

Interventi
di Pierluigi Talamo, segretario regionale Uil Roma Lazio Si sta giocando una partita fondamentale a Roma. E’ una partita che coinvolge la riorganizzazione delle aziende partecipate. Stiamo parlando di una galassia di società nelle quali lavorano migliaia di persone. Su questo tema qualche giorno fa abbiamo avuto un incontro con l’assessore Colomban e il delegato del sindaco De Santis. A seguito di quella riunione abbiamo chiesto all’amministrazione capitolina un percorso che prevedeva una prossima riunione subito dopo l’approvazione del piano di riorganizzazione e la calendarizzazione degli incontri tra categorie e assessori di riferimento. Ci troviamo invece ad apprendere con stupore che il piano è stato portato a conoscenza della stampa dalla quale apprendiamo, tra l’altro, inform
#RicOMinciAmo. A confronto per il futuro di Roma

#RicOMinciAmo. A confronto per il futuro di Roma

Politica e Società
#RicOMinciAmo"? Ricominciare si può. Si deve. Voltare pagina per iniziare un nuovo percorso condiviso per rilanciare Roma. E' stato questo l’argomento dell’incontro pubblico  "Si muove la città, #RicOMinciAmo", organizzato da Cgil e Uil di Roma e del Lazio e dalla Cisl Roma Capitale e Rieti al Tempio di Adriano. Sei i punti fondamentali individuati dai sindacati per far ripartire la città: sviluppo e legalità, riorganizzazione della macchina pubblica, welfare, mobilità e rifiuti, casa e disabilità, nuove politiche di bilancio e fiscali. “Esistono urgenze non più rinviabili – hanno affermato i segretari generali di Cgil Cisl e Uil Michele Azzola, Paolo Terrinoni e Alberto Civica - Serve una collaborazione attiva per una pianificazione a lungo termine lontana dalle logiche emergenzial