mercoledì, febbraio 21

Tag: Uil Roma Lazio

Un gennaio da prezzi record a Roma

Un gennaio da prezzi record a Roma

Economia
Impennata dei prezzi in questo inizio d’anno in tutti i settori principali dalla spesa, all’elettricità, ai combustibili e persino bellezza e affini. Durante il mese di gennaio infatti sono lievitati i costi dei beni primari, bollette in testa. In vetta alla classifica la fornitura del gas e dell’energia elettrica che segnano rispettivamente non solo un più 8,2% e 7,9% rispetto all’anno precedente ma anche un forte incremento (+4,8% e +3,9%) rispetto al mese di dicembre 2017, quando già si era assistito a un rincaro dei prezzi al consumo. Questo quanto emerge dai dati diffusi dalla Uil di Roma e del Lazio in merito all’inflazione nella Capitale. E se gas ed energia primeggiano nella triste classifica, il costo dell’acqua non è da meno: ben più 5,6% rispetto al 2017, sia per quanto rigu
«Mai più fascismi» Cgil, Cisl e Uil contro il virus della xenofobia

«Mai più fascismi» Cgil, Cisl e Uil contro il virus della xenofobia

Cronaca e Attualità, Iniziative
Mai più. Mai più, perché la storia dovrebbe insegnare. Mai più, perché da essa bisognerebbe trarre gli insegnamenti per evitare che pagine buie dell’umanità possano riproporsi con la stessa spietata crudeltà. «Mai più fascismi» è l’iniziativa che Cgil Cisl e Uil di Roma e del Lazio organizzano lunedì prossimo presso la sala della Protomoteca del Campidoglio per rinnovare appunto l’impegno quotidiano dei sindacati nella lotta contro i fascismi e inaugurare così un percorso di sensibilizzazione rivolto per cittadini e giovani generazioni che si concluderà con la manifestazione del 25 aprile. «Nel nostro Paese, sul web, si moltiplicano le organizzazioni di ispirazione neofasciste e neonaziste che diffondono i virus della violenza, della discriminazione, del razzismo e della xenofobia,
«Vicini alle esigenze dei lavoratori e delle lavoratrici»

«Vicini alle esigenze dei lavoratori e delle lavoratrici»

Interventi, Interviste
Un nuovo anno è iniziato. Nuove sfide attendono il sindacato. Ci saranno nuovi giorni di impegno e di lotte per tutelare lavoratori e lavoratrici. Passare in rassegna il 2017 aiuta a comprendere ciò che è stato fatto e soprattutto le direttrici lungo le quali si svilupperà l’attività del sindacato nel 2018. «Il nostro è un impegno concreto, che nasce dalla consapevolezza che la Uil deve stare tra le persone», dice il segretario organizzativo della Uil del Lazio, Felice Alfonsi. Segretario, il 2017 è alle spalle. E’ tempo di bilanci «Anche l’anno che si è appena concluso è stato un anno che ci ha visti protagonisti nelle battaglie sindacali a tutela di migliaia di lavoratori e di lavoratrici. Ma anche un anno durante il quale non abbiamo perso di vista le situazioni di difficoltà, le
Fine anno tra prezzi record e tasse elevate nella Capitale

Fine anno tra prezzi record e tasse elevate nella Capitale

Economia
Il 2017 si è concluso all’insegna di forti aumenti in tutti i settori del quotidiano per i romani che hanno assistito a rialzi costanti soprattutto durante gli ultimi quattro mesi dell’anno. Mentre infatti si animano le polemiche sui sacchetti bio della spesa ortofrutticola, il costo della frutta subisce un’impennata del 4,7% rispetto all’anno precedente. E, rimanendo nell’ambito alimentare, aumenti sono stati registrati anche per il costo del pesce che segna un più 2,3%, dell’olio (+ 2,3%), della carne (+2%), del latte e uova (+1,7%), caffè e te (+1,5%). Non va meglio sul fronte bollette che rispetto al 2016 hanno registrato un netto rincaro: più 5,7% il costo del gasolio per riscaldamento, più 4,3% l’energia elettrica, più 4,7% la fornitura d’acqua, più 2,9% il gas. E chi ha deciso d
Donne verso il futuro. Ecco «Vite in Sospeso»

Donne verso il futuro. Ecco «Vite in Sospeso»

Interventi
Dicono che il carcere cambi una persona. E la cambi in peggio. E’ stato da questo assunto che è partito il mio viaggio nel mondo della detenzione e nello specifico della detenzione al femminile. Ero convinta di trovare volti dagli occhi scavati e sguardi fermi. Tutte convinzioni frutto di retaggi culturali desueti, ma ancora vivi e tutti da rivedere. E’ con mia sorpresa che mi sono ritrovata in una realtà in cui la forza delle donne è al contempo il motore e l’anima di quella realtà matrigna. Nel viaggio di “Vite in Sospeso” ho imparato che nel carcere la dimensione spazio temporale perde ovvietà, perché i tempi scanditi all’interno di quelle mura sono congelati. Quando si varcano le soglie di Rebibbia lo scenario cambia, tutto muta, il tempo si dilata e lo spazio si concentra.  Ma
Prezzi Capitali. A Roma rialzi in tutti i settori

Prezzi Capitali. A Roma rialzi in tutti i settori

Politica e Società
Prezzi alle stelle a Roma durante lo scorso mese di novembre. Tutti i settori del quotidiano, infatti, hanno registrato il segno più rispetto ai costi del mese precedente e soprattutto rispetto allo stesso periodo del 2016. Svettano in cima alla classifica le bollette - gasolio per riscaldamento e fornitura d’acqua in testa – seguiti da alimentari e trasporti. Secondo i dati diffusi dalla Uil di Roma e del Lazio, infatti, i romani hanno pagato ben il 5,7% in più per il riscaldamento domestico, più 4,3% per l’energia elettrica, più 2,9% per il gas. Non è andata meglio per la bolletta dell’acqua che negli ultimi dodici mesi ha avuto un rincaro del 4,7%. In aumento anche il carrello della spesa: sale del 5% il prezzo della frutta, del 5,5% quello dei vegetali, del 2,7% il pesce. Per acquistar
Tenere insieme lavoro, sicurezza e legalità si può

Tenere insieme lavoro, sicurezza e legalità si può

Interventi
Ci sono possibilità per migliorare la qualità dei servizi pubblici erogati e garantire occupazione e diritti di lavoratrici e lavoratori? Noi crediamo di sì. Ci sono modi e modalità per favorire la trasparenza nelle procedure di gara rafforzando il contrasto ai fenomeni di concorrenza sleale, di corruzione e di infiltrazioni mafiose? Ne siamo certi. E come fare per salvaguardare le imprese che operano nel rispetto dei contratti nazionali e della legge? Queste domande trovano risposta nel protocollo d’intesa che domani Cgil Cisl e Uil firmeranno con la Regione Lazio. Stiamo parlando di un documento ambizioso, perché il sistema regionale degli appalti pubblici di beni e servizi sarà finalmente ridisegnato. Un protocollo necessario – soprattutto in questa fase di crisi occupazionale – c
Fascismo e razzismo? Stop alle intimidazioni

Fascismo e razzismo? Stop alle intimidazioni

Politica e Società
“Tutti insieme per dire no a qualsiasi forma di fascismo e di razzismo”. È lo slogan del presidio di solidarietà dei giornalisti organizzato proprio dove qualche giorno fa è avvenuto blitz degli attivisti di Forza Nuova. “Nel nostro Paese c'è ormai un clima di intimidazione contro i giornalisti, che si manifesta con aggressioni squadriste - spiegano gli organizzatori - I giornalisti liberi danno fastidio e per questo qualcuno vorrebbe tornare ai tempi dei manganelli, come è successo a Ostia con l'aggressione di stampo mafioso alla troupe che lavorava per la Rai. Si vuole mettere il bavaglio all'informazione. Ma non ci riusciranno, non passeranno”. I sindacati sono mobilitati e partecipano al sit in. “La libertà di stampa non si tocca – fa sapere la Uil di Roma e del Lazio e del L
Salvare Atac per salvare il lavoro

Salvare Atac per salvare il lavoro

Interventi
Un passo per salvare e rilanciare Atac. Si è conclusa ieri la lunga trattativa che ha coinvolto l’azienda, il Comune di Roma e Cgil, Cisl e Uil. Il negoziato è stato lungo, complicato e tratti difficile. Con la firma dell’accordo abbiamo evitato il rischio che a pagare il costo del rilancio e del risanamento dell’azienda fossero soltanto i lavoratori. Ci siamo impegnati per difendere il lavoro, per tutelare i livelli occupazionali e quelli retributivi, ritenendo importante percorrere la strada del rilancio pubblico dell’azienda al fine di offrire una migliore qualità del servizio ai cittadini. Da tempo la Uil sostiene che i lavoratori dell’azienda sono la principale risorsa, i veri protagonisti della rinascita del trasporto pubblico romano. Sono loro che in passato hanno pagato per le
Calendario di incontri con le priorità per rilanciare le aziende partecipate

Calendario di incontri con le priorità per rilanciare le aziende partecipate

Interventi
Un calendario di incontri per affrontare complessivamente il piano di riorganizzazione delle aziende partecipare del Comune di Roma e la convocazione dei tavoli previsti dall’accordo raggiunto la scorsa estate con Cgil, Cisl e Uil. Un calendario chiesto alla Sindaca Virginia Raggi per proseguire il percorso di riordino della complessa galassia delle partecipate, iniziato insieme da qualche mese. Nello spirito che ci contraddistingue di condivisione e partecipazione e dopo gli innumerevoli incontri con le nostre categorie interessate alla riorganizzazione, abbiamo individuato i temi rispetto ai quali dare immediato avvio ai confronti con il Campidoglio. Il tempo stringe. I lavoratori, i nostri iscritti chiedono certezze. E per questo dobbiamo immediatamente affrontare la situazione d