venerdì, Dicembre 14

Giorno: 10 Ottobre 2018

La pazienza del precario ha un limite

La pazienza del precario ha un limite

Politica e Società
«La pazienza ha un limite», anche per i ricercatori precari del Consiglio nazionale delle ricerche. Sono loro che questa mattina hanno protestato per chiedere al presidente del più grande ente pubblico di ricerca di avviare le procedure per la stabilizzazione. Giovedì scorso c’era già stato un blitz. Oggi in piazzale Aldo Moro sono arrivati da ogni parte d’Italia per ribadire un concetto: «stabilizzazione subito, Cnr sveglia». Appello raccolto dalla presidenza, che – incalzata dai sindacati confederali Cgil Cisl e dai precari uniti - si è impegnata pubblicamente già da oggi a predisporre tutti gli atti necessari per avviare le procedure affinché circa 1900 lavoratori possano essere stabilizzati entro la fine dell’anno. «Ma bisogna fare in fretta - spiega Sonia Ostrica, responsabile nazio