venerdì, Marzo 22

Giorno: 5 Marzo 2019

Cento milioni di tonnellate di plastica disperse in natura

Cento milioni di tonnellate di plastica disperse in natura

Politica e Società
I numeri sulla plastica appaio impressionanti. Ogni anno nel mondo ne vengono prodotte 396 milioni di tonnellate, 53 chili per ogni abitante del pianeta. Sono circa 100 milioni le tonnellate che vengono disperse in natura. Se i numeri resteranno questi, entro il 2030 l'inquinamento da plastica raddoppierà e gli oceani saranno gli habitat più colpiti. Cosa fare? «Urge un Trattato globale vincolante con un approccio unitario e condiviso».  Lo chiede il Wwf lanciando il nuovo report Responsabilità e rendicontazione, le chiavi per risolvere l'inquinamento da plastica pubblicato dall'associazione a pochi giorni dall'Assemblea delle Nazioni Unite sull'ambiente (Unea) di Nairobi. Lo scenario per una natura #plasticfree dimostra che questa generazione può invertire la rotta: entro il 2030, con
Latina è la provincia con il maggior incremento di cassa integrazione

Latina è la provincia con il maggior incremento di cassa integrazione

Economia e Lavoro
Latina è la provincia italiana che nel 2018 ha avuto il maggior incremento a livello nazionale di ore di cassa integrazione rispetto all’anno precedente. Più 160,9 per cento. Seguita da Enna (+109,6%) e Verbania (+86,1%). Sesto posto per Frosinone (+53,9%). In un contesto regionale che ha visto invece un calo generale delle ore richieste in tutta la regione Lazio. Nel 2017 erano infatti 26 milioni. Diventate 24 l’anno successivo (-8,4%). Nel Lazio si sono registrati cali sia per la cassa integrazione in deroga – il calo più consistente con l’85,9% in meno – e la cassa straordinaria (-0,6%). Aumenta al contrario la cassa ordinaria (+8%). Una situazione sintomatica della progressiva crisi delle aziende che trainano i principali comparti economici regionali. A parte le province di Latina e
Cinema, arte e mestieri. Il nuovo progetto di Atelier Lumiere

Cinema, arte e mestieri. Il nuovo progetto di Atelier Lumiere

Cronaca e Attualità
«Cinema, arte e mestieri». Ovvero «Cam». E’ il nuovo progetto cinematografico dell’associazione culturale Atelier Lumiere, realizzato con la collaborazione della Asl di Frosinone, del Lions Club e dell’Associazione Conscom, finanziato dalla Regione Lazio con i fondi del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali Articolato e ricco di manifestazioni, «Cam» è stato curato dal presidente dell’Associazione Atelier Lumiere, Fernando Popoli. E prevede un lungo percorso dedicato allo sviluppo del linguaggio cinematografico con visioni di film e documenti storici. Ma anche l’approfondimento dei mestieri del cinema con particolare attenzione alla figura del costumista, della sarta, del guardarobiere. C’è anche un corso di taglio e cucito per apprendere le funzioni di base della sartoria cine