giovedì, Febbraio 21

Cronaca e Attualità

Allarme polveri sottili nelle città italiane

Allarme polveri sottili nelle città italiane

Cronaca e Attualità
E’ allarme polveri sottili in Italia. In poco meno di due mesi già ventidue città – 15 i capoluoghi di provincia - hanno consumato una buona parte dei giorni previsti per gli sforamenti sulle polveri sottili. Cinquanta microgrammi al metro cubo al giorno e per non più di 35 volte l’anno, tanto dice la legge. Ma per Legambiente siamo già a un passo dal baratro. Questa specie di bonus si sta infatti esaurendo. Dai dati dell’associazione ambientalista si scopre infatti che a Frosinone sono 30 i giorni in cui le Pm10 hanno avuto un valore superiore a quello previsto dalla normativa europea e italiana. Male anche Torino e Milano con ventotto giorni oltre i limiti. Di questo passo, ancora poche settimane e molte città italiane saranno in piena emergenza smog. Le altre città italiane che fanno
Rapporti sessuali completi per un adolescente su tre

Rapporti sessuali completi per un adolescente su tre

Cronaca e Attualità
Un adolescente su tre ha già avuto rapporti sessuali completi (35 per cento maschi, 28 per cento femmine), mentre tra i metodi contraccettivi più conosciuti dai giovanissimi ci sono il preservativo (99%) e la pillola (96%). E’ quanto emerge dallo studio nazionale sulla fertilità presentato oggi al ministero della Salute. Lo studio - ideato per raccogliere informazioni sulla salute sessuale e riproduttiva - ha coinvolto oltre 16mila studenti prevalentemente di 16 e 17 anni di 482 scuole secondarie di secondo grado sparse in Italia. Dalle risposte emerge una percezione errata degli adolescenti relativamente all'adeguatezza delle informazioni in loro possesso sulle tematiche della salute sessuale e riproduttiva che nella maggior parte dei casi (89 per cento i maschi e 84 per cento le femmi
Gli italiani credono nel vero amore

Gli italiani credono nel vero amore

Cronaca e Attualità
Il vero amore esiste. A dirlo l’85 per cento dei single intervistati dal portale Aristofonte.com che, in occasione di San Valentino, ha interpellato 4 mila giovani di entrambi i sessi. Sono soprattutto le donne a crederci, ma anche tra gli uomini è alta la quota dei sentimentali. La prima vacanza insieme e l’incontro con i genitori del partner sarebbero le prime garanzie di un vero amore per il 30% delle donne intervistate, mentre per il 45% degli uomini la vera prova d’amore sarebbe dopo la fatidica “prima volta”. La forte aspirazione a trovare il compagno o la compagna a della vita, però, non migliora le condizioni delle donne. Secondo i dati dell’Upda (università popolare delle discipline analogiche), infatti, in Italia ogni ora due donne sono vittime di stalking. “Un numero elevatis
Emergenza buche a Latina

Emergenza buche a Latina

Cronaca e Attualità
Che sia centro o periferia, che ci si trovi a due passi dal mare o nei sobborghi interni, la situazione a Latina non cambia. Il panorama è identico: buche, voragini sull’asfalto. Buche talmente grandi da mettere a rischio la sicurezza di automobilisti e pedoni. Una vera e propria emergenza in città che ha spinto la Uil a scrivere al sindaco Damiano Coletta perché «la situazione della viabilità sia urbana che extraurbana, è destinata a non trovare soluzioni efficaci per chissà quanto tempo ancora». «Abbiamo appreso – scrive il segretario generale della Uil Latina, Luigi Garullo – che a fronte di una stima approssimativa di circa 50 milioni di euro, necessari per mettere in sicurezza le strade del nostro territorio, la possibilità di spesa del Comune è di circa un milione e mezzo, reperi
Bollette, un incubo per gli italiani

Bollette, un incubo per gli italiani

Cronaca e Attualità
Una media di mille e duecento euro l’anno. A tanto ammontano le bollette che ogni famiglia italiana paga ogni anno. A dirlo è l'Osservatorio sull'energia di Facile.it che ha raccolto e analizzato oltre 63mila contratti durante il 2018. Nello specifico, per l'energia elettrica una famiglia media italiana lo scorso anno ha pagato 417 euro, mentre per il gas ha speso 762 euro. «Nonostante il passaggio obbligatorio - spiega Silvia Rossi, responsabile Energia di Facile.it - dal mercato tutelato a quello libero sia stato rimandato al 2020, è importante valutare sin da subito e con attenzione la propria bolletta di luce e gas. Cambiare regime può permettere di ridurre sensibilmente il costo delle utenze domestiche, con un risparmio che può arrivare al 25 per cento per l'energia elettrica e al
Aumenta lo stalking. Il 14,5 per cento sono molestie sul lavoro

Aumenta lo stalking. Il 14,5 per cento sono molestie sul lavoro

Cronaca e Attualità
Aumenta lo  stalking. Il 14,5 per cento delle molestie avviene nei luoghi di lavoro. Tre su dieci hanno subito molestie fisiche. In un quarto dei casi di stalking, il persecutore è l'ex. L'uomo nero è negli ambienti di lavoro. Il 14,8 per cento degli italiani, nel corso della vita, è rimasto vittima di molestie di natura sessuale. In un caso su quattro, hanno fatto questa esperienza e i più giovani 18 e 24enni. Nel 16,4 per cento dei casi sono rimaste vittima persone tra i 35 e i 44 anni, il 15,7 per cento ha riguardato la fascia di età 45-64enni, uguale percentuale del 12 per cento ha interessato la fascia over 65 e i 25-34enni. Lo racconta il trentunesimo Rapporto Italia presentato da Eurispes. Le donne sono bersaglio privilegiato in un rapporto di 3 a 1 rispetto agli uomini: oltre 2
«Cosap» succede ad Alatri? Tutti chiedono spiegazioni

«Cosap» succede ad Alatri? Tutti chiedono spiegazioni

Cronaca e Attualità
Cosap succede ad Alatri? Alla domanda non c’è ancora risposta. Continua infatti a suscitare ad animare il dibattito il caso delle cartelle di pagamento per gli accertamenti degli anni 2013-2017 sul Canone per l’occupazione del suolo e delle aree pubbliche e sulla pubblicità. L'importo dovuto al Comune per chi utilizza parte del suolo pubblico è oggetto di polemiche nei confronti della giunta comunale alatrense. Da inizio anno in molti lamentano scarsa trasparenza e stime poco chiare sulle bollette recapitate. Ci sono stati incontri, dibattiti, promesse di chiarimenti in consiglio comunale. Ma la soluzione sembra ancora lontana. Nel frattempo, le forze politiche si scatenano. La Lega ha chiesto l’abolizione del canone per l’occupazione di spazi e aree pubbliche. «Il Sindaco e l’in
Nel mondo 71milioni di giovani disoccupati

Nel mondo 71milioni di giovani disoccupati

Cronaca e Attualità
Nel mondo ci sono 71 milioni di giovani disoccupati. Oltre 150 milioni lavorano, ma vivono con meno di 3 dollari al giorno. Sei bambini e adolescenti su dieci non raggiungono i livelli minimi di competenze nella lettura e in matematica e 200milioni di adolescenti sono fuori dalla scuola. In tanti hanno lanciato un semplice messaggio ai leader che hanno partecipano al World Economic Forum di Davos: «Abbiamo bisogno di più lavoro e di un'istruzione migliore». Un messaggio che è arrivato da un sondaggio online condotto dall’Unicef, al quale hanno partecipato 10mila ragazzi di 160 paesi. Le opinioni espresse nel sondaggio parlano di una crisi dell'istruzione e delle competenze. Tra una lista di 5 priorità, è emerso che il più ampio numero di persone che ha risposto - il 35 per cento - ha id
Mafie a Viterbo. In tredici nelle maglie degli investigatori

Mafie a Viterbo. In tredici nelle maglie degli investigatori

Cronaca e Attualità
Blitz contro le mafie a Viterbo. In tredici sono finiti nelle maglie degli investigatori per associazione mafiosa. L’operazione è scattata alle prime ore del mattino, quando i Carabinieri del Comando provinciale della città dei Papi - coadiuvati dal Raggruppamento aeromobili di Pratica di Mare, dalle unità cinofile e da militari dell'VIII reggimento Lazio, hanno dato seguito a un'ordinanza di custodia cautelare, emessa dal gip del Tribunale di Roma su richiesta della Direzione distrettuale antimafia della Procura della Repubblica di Roma. I tredici - undici in carcere e due ai domiciliari - erano indagati a vario titolo per reati di associazione di tipo mafioso, estorzioni e maltrattamenti.  L'operazione di oggi arriva al termine di un’articolata attività investigativa che ha portato a
Neve a Roma? L’appuntamento è rimandato

Neve a Roma? L’appuntamento è rimandato

Cronaca e Attualità
L’imbiancata sulla Capitale per questa volta non ci sarà. Dopo il tam tam degli ultimi giorni su una possibile nevicata a Roma con tanto di distribuzione di sale ai municipi, i meteorologi annunciano che qualche sorpresa ci potrebbe essere tra fine gennaio e inizio febbraio, con il ritorno di Burian responsabile della nevicata dello scorso anno. Il prossimo mese infatti sono previste gelate in tutta Italia, con possibili nevicate anche su Roma e Napoli. Un evento raro la neve a Roma che desta ancora stupore negli abitanti, oltre che una serie di disagi dovuti prevalentemente all’impreparazione e alla rarità del fenomeno. Bisogna infatti ritornare al 2012 per ricordare una copiosa nevicata e, ancor di più, al 1985, considerato l’anno più freddo del ventesimo secolo. Proprio quell’anno, e